Il Caso MotoGP In Yamaha chi perde parla e chi vince deve stare zitto

Il Caso MotoGP In Yamaha chi perde parla e chi vince deve stare zitto

Rossi ha vinto la corsa al rinnovo, Lorenzo la corsa vera. Yamaha domina ma non trova pace

Yamaha ha manie autolesionistiche. Chi perde  può protestare, chi vince deve tacere e chi comanda tira il freno a mano.

Fino a che si cercano le stranezze, le anomalie, … è anche facile trovarle, al limite, inventarle. Ma quando sono loro a trovare te, allora è facile evitarle come un palo che, quando guidi in autostrada, ti viene incontro lui. Non puoi.

La vittoria di Lorenzo, netta, perentoria, indiscutibile, a tratti impietosa, è qualcosa che dovrebbe lasciare un sapore diverso da quello che lascia in realtà. Lo spagnolo, nei giorni precedenti, ha parlato troppo. Cioè poco, in termini di quantità, ma con una sintesi contundente.

Sono il migliore, volevo il contratto prima di tutti, l’ho avuto, con l’ingaggio più alto, l’ho avuto. Firmerò quando dico io“. E, fra parentesi, non temo nemmeno la mancanza di affetto tecnico da parte della squadra già patita l’anno scorso. Tanto sono il più forte. Nettamente. Come a dire che Yamaha sbaglia 2 volte. A non farlo firmare per primo, e a far firmare qualcun altro prima di lui.

Evidentemente sgridato a porte chiuse e invitato a parlare meno e meno pesantemente, Lorenzo fa capire  che è come quei secchioni poco amati dalla maestra, nonostante portino la classe a cui appartengono ad un livello più alto rispetto alle altre scolaresche. Amato poco perché fa pesare ogni volta l’inadeguatezza dell’ambiente. E lo fa ogni volta che può.

Come degno rappresentante degli spartani, Lorenzo è amatissimo dalla sua cerchia ristretta, spartani appunto, ma non compreso e mal sopportato dalla Yamaha di cui è il NON simbolo vincente. A Lin Jarvis pesa e a Lorenzo pesa che gli pesi, ma se ne compiace. Quindi caldo, dopo il traguardo, ancora in piedi sulla moto, zittisce gli zittitori, interni ed esterni al suo mondo autoristretto. Il che è come minacciare uno grosso sapendo che anche se sei più piccolo puoi menarlo tu.

Una cosa è certa. Yamaha vive nel  migliore dei mondi possibili. Dentro casa ha il vincitore e  il venditore che può ancora vincere, cioè un pacchetto che funziona sempre. Fuori casa ha l’incertezza e l’incostanza degli avversari, seguito  dal nulla cosmico dei comprimari mai nocivi e di una organizzazione che ha dimostrato di non potere nulla.

Lin Jarvis è il comandante  ad un passo dalla vittoria su tutto il fronte che invece di affondare il colpo finale vive di propaganda e cerca di disinnescare la sua arma vincente. Troppo impegnato com’è ad affilare il coltello con cui ferirsi da solo. Così, per il solo gusto di non lasciare gli altri da soli a sanguinare.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Spartakus - 1 anno fa

    Caro Ragno, intanto buona sera a te e a tutti ,
    Vorrei far notare una cosa che di sicuro anche al sig.CAPIROSSI è sfuggita , quando ha detto “nella lotta tra i due pretendenti alla firma , ha già vinto Rossi”perché ha firmato per primo , ma scusate lo sanno tutti che quello che si affretta a firmare e quello che ha più paura di non poter firmare dopo a certe condizioni , quindi per come la vedo io ,Lorenzo intanto fa bene a zittire tutti , se poi lo fa dopo aver fatto pol-giro veloce con record in gara – e dopo aver battuto tutti ( e stracciato il canarino giallo con la stessa moto)beh cosa dovrebbe fare stare zitto lui ?.
    Tanto a difendere Rossi ci pensa già tutta la gheng di Sky al completo, capitanata dal grande GURU GUIDO MEDA , e ci pensa pure UNA BUONA parte del box Yamaha capitanata dal sig.” RIDICOLO ”
    Meregalli , quindi credo che Lorenzo faccia bene a dire zitti tutti , visto che da quando è in Yamaha ha COSTANTEMENTE bastonato Rossi ,ma questo i giornalisti faziosi come Meda non credo lo diranno mai , e infatti non lo hanno mai detto . Buon lavoro a te sig. RAGNO . E cerchiamo di essere obbiettivi quando si parla e si scrive del personaggio Rossi . Grazie mille ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcogurrier_911 - 1 anno fa

      Guidomeda andrebbe radiato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marcogurrier_911 - 1 anno fa

      Sante parole…guidomeda andrebbe radiato

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy