MotoGP: Circuito del Galles, scaduto il contratto Dorna. E adesso?

MotoGP: Circuito del Galles, scaduto il contratto Dorna. E adesso?

E’ sfumato l’approdo del Motomondiale sul tracciato in via di costruzione vicino Cardiff. La MotoGP continuerà a Silverstone o Donington.

Commenta per primo!

MotoGP, è finita la telenovela Circuit of Wales. Il contratto con la Dorna, che avrebbe dovuto essere operativo già nel 2015, è definitivamente scaduto. Quindi niente Motomondiale sul tracciato che doveva sorgere nei pressi di Cardiff.

Progetto gigantesco, grandi investimenti pubblici  promessi, in gran parte mai arrivati:  Ll’operazione circuito del Galles è stata avvolta dalle nebbie fin dall’annuncio e nonostante l’appoggio Dorna, che inizialmente aveva siglato un contratto 2015-2019 con opzione di estensione 2024, non si è mai concretizzata. Così il promoter spagnolo ha abbandonato al proprio destino l’incauta controparte, rompendo il contratto. Ovviamente non è a rischio l’edizione 2017 del British GP che si corre il 30 agosto a Silverstone. Il futuro però è un’incognita.

C’è infatti da trovare una sede alternativa per il British GP e ovviamente si parla  degli unici due impianti del Regno Unito che garantiscono standard di sicurezza e strutture all’altezza: Silverstone e Donington. Cioè due impianti nell’orbita di MSVR, la società proprietaria che oltre ad essere proprietaria di quasi tutti i circuiti del Regno Unito (Brands Hatch, Oulton, Cadwell e altri minori) è anche organizzatrice del British Superbike.

In pratica MSVR è un concorrente diretto di Dorna, su vari fronti. E adesso che gli spagnoli non hanno più alternative, sarà una trattativa interessante per la società diretta dal miliardario (ed ex pilota F1) Jonathan Palmer…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy