MotoGP Caso Dorna “Tutte le accuse sono infondate”

MotoGP Caso Dorna “Tutte le accuse sono infondate”

La società spagnola promotrice di MotoGP e SBK prende posizione contro le accuse avanzate dalla italiana SEL e dal sindacato spagnolo Manos Limpias. Il testo inegrale

Commenta per primo!

Dorna ha diffuso un comunicato per prendere posizione contro le accuse di evasione fiscale mosse dalla società italiana SEL e dal sindacato spagnolo Manos Limpias. Che hanno anche chiesto alla magistratura iberica di procedere all’arresto di Carmelo Ezpeleta. Pubblichiamo il testo integrale del comunicato diffuso dal promoter MotoGP.

“Facendo seguito agli articoli pubblicati sui media riguardanti una presunta denuncia presentata dal  Signor Pier Carlo Bottero, legale rappresentante della società Sport ed Eventi Logistica  (di seguito SEL) e dal sindacato Manos Limpias  contro la Dorna Sports S.L. e/o altre società del gruppo Dorna (di seguito Dorna) per aver commesso una presunta infrazione fiscale, la società ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Dorna non è a conoscenza dell’esistenza di una denuncia presentata contro di essa né Mr. Carmelo Ezpeleta o uno qualsiasi dei suoi amministratori. Nel 2014 Dorna ha chiuso  formalmente il suo rapporto  commerciale con SEL per motivi economici e l’ha sostituita con un altro operatore logistico.
Il Signor Pier Carlo Bottero ha minacciato che se il rapporto non fosse continuato, avrebbe avviato azioni legali, ricorsi alle  autorità garanti della concorrenza, alle autorità fiscali e attraverso i media”

“Attuando la propria minaccia nel 2015  SEL ha intentato una causa davanti al giudice di Torino contro la MotoGP Teams Association (IRTA), sostenendo che stavano violando il diritto di SEL di competere liberamente sul mercato dei trasporti logistici MotoGP. Il ricorso è stato respinto in quanto infondato, con l’imposizione delle spese legali sia in primo grado che nel successivo ricorso.”

“Dorna ha dichiarato e  pagato imposte per  tutte le società nelle rispettive giurisdizioni europee, senza alcuna esenzione o rimborso per i loro rispettivi redditi, e le aliquote fiscali generali applicabili in ogni caso, per cui le presunte accuse mosse dal Signor  Pier Carlo Bottero e SEL sono palesemente false e quindi la presunta querela è totalmente infondata”

“Mr. Carmelo Ezpeleta e la Dorna hanno già dato mandato agli avvocati di studiare ed esercitare tutte le azioni legali appropriate  per difendere i loro interessi e sanzionare  ogni manifestazione diffamatoria e/o calunniosa compiuta da Pier Carlo Bottero, SEL o di terze parti che stanno attaccando l’immagine, il prestigio e l’onore della società o dei suoi dirigenti.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy