Misano non solo MotoGP: “Italy in Circuit” convention di Confindustria

Misano non solo MotoGP: “Italy in Circuit” convention di Confindustria

L’economia è una sfida, come in pista. E i giovani imprenditori si ritrovano in circuito per le “Prove libere di economia circolare per le aziende italiane”

Commenta per primo!

Venerdì 9 e sabato 10 settembre le porte del Misano World Circuit “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico si apriranno non solo per le sessioni di prove del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, ma anche per accogliere gli oltre 270 invitati a Italy in Circuit – La circolarità dal punto di vista delle aziende italiane, il meeting organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna.

La formula dell’edizione 2016 della convention di fine estate dei Giovani Imprendiori di Confindustria Emilia Romagna, ideata in collaborazione con Aida Partners Ogilvy PR, segna un’evoluzione sia nei contenuti sia nell’organizzazione dei lavori. Per la prima volta un’assise confindustriale di rilevanza nazionale andrà ad affrontare apertamente la tematica dell’economia circolare calata nelle sue concrete declinazioni di settore e aziendali.

Claudio Bighinati presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Emilia Romagna
Claudio Bighinati presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Emilia Romagna

Al centro dell’evento The Voice DEV4ItalyinCircuit – che inaugurerà il meeting il 9 settembre, a partire dalle 16,30 – saranno proprio le esperienze maturate da imprenditori, professionisti e amministratori pubblici che hanno adottato strategie e soluzioni tecnologiche e organizzative grazie alle quali hanno potuto migliorare la sostenibilità economica, ambientale e sociale delle loro attività.

Ognuno dei relatori sarà chiamato aconfrontarsi con i tempi televisivi, l’informalità e le peculiari modalità evocative di The Voice DEV4, un format relazionale e di comunicazione che richiama la struttura dei TED Talks, ma con varianti di diffusione open. La giornata di sabato 10 settembre (ore 16,00) vedrà impegnati imprenditori, rappresentanti delle Istituzioni nazionali e locali e delle associazioni di categoria (agricoltura, industria, commercio e servizi), nonché interlocutori istituzionali quali ITA e il MISE in un “Tavolo di lavoro interassociativo sull’economia circolare come prerequisito per l’internazionalizzazione”.

Il confronto, condotto da Mimmo Vita, presidente dell’Unione Nazionale Associazioni Giornalisti Agricoltura, sarà finalizzato alla definizione di un documento condiviso contenente proposte e linee guida per l’export dei prodotti italiani all’estero e sulla necessità di un cambio di marcia nella conversione circolare del modello economico italiano.

Lo stesso potrà essere utilizzato in Parlamento in vista della definizione di una legge nazionale che recepisca le proposte dell’UE in materia di economia circolare. Secondo la Commissione Europea, infatti, misure come la prevenzione dei rifiuti, la progettazione ecocompatibile o il riutilizzo dei materiali possono generare risparmi netti per le imprese europee pari a 600 miliardi di euro, ossia l’8% del fatturato annuo, generando 580.000 nuovi posti di lavoro e riducendo nel contempo l’emissione di gas a effetto serra del 2-4% (450 milioni di tonnellate per anno).

Tra i partecipanti, Carlo Calenda, Ministro dello sviluppo economico, Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Graziano Delrio, Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna, Rossella Muroni, Presidente Legambiente, Vincenzo Boccia, Presidente Confindustria, Marco Gay, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria, Claudio Bighinati, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Emilia Romagna, Enea Roveda, Ceo di LifeGate, Ivan Lobello, Presidente Unioncamere, Roberto Moncalvo, Presidente Coldiretti, Mario Guidi, Presidente Confagricoltura, Franco Pasquali, Presidente Forum Promotori Symbola, Stefano Arvati, Presidente Renovo SpA, Alberto Frausin, Ceo Carlsberg Italia SpA, Giovanni Zucchi, CeoOleificio Zucchi SpA.

MotoGP biglietteria

Misano Parla Andrea Albani managing director

Non solo MotoGP: programma completo eventi della Rider’s Land

Vinci la MotoGP a Misano con corsedimoto!

La presentazione del GP

Misano World Circuit 10 anni MotoGP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy