Max Biaggi: le costole fratturate sono undici, non nove

Max Biaggi: le costole fratturate sono undici, non nove

L’ex iridato resta in rianimazione e sempre in prognosi riservata

Commenta per primo!

Ad una settimana dall’incidente in allenamento con la Supermotorard sulla pista di Latina procede più lentamente del previsto il recupero di Max Biaggi. Il sei volte campione del Mondo, 45 anni, resta ricoverato in rianimazione all’ospedale San Camillo di Roma e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Papà Pietro ha riferito che le costole fratturate non sono nove, come comunicato dopo i primi esami, ma addirittura undici. Il problema più grosso è che due di queste, in conseguenza del trauma, sono rimaste accavallate e questo rende più difficoltoso il ritorno ad una normale funzionalità dei polmoni.

In assenza di comunicazioni ufficiali da parte dei sanitari del San Camillo, Max è definito dai parenti in condizioni “stabili”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy