Marc Marquez, prendi esempio da Lewis Hamilton

Marc Marquez, prendi esempio da Lewis Hamilton

Il campione del Mondo MotoGP su Facebook elogia Valentino Rossi e i tifosi si scatenano. “E’ solo falso…”

3 commenti

Marc Marquez: “Il mio rapporto con Valentino è di tipo professionale, è la cosa più importante. Lui è un grande ed è incredibile quello che sta facendo alla sua età. Lo rispetto al 100%

SOCIAL – Così ha parlato l’iridato della MotoGP su Facebook, rispondendo (per quasi un’ora…) alle domande dei tifosi. Belle parole, che però sul web hanno scatenato un fiume di critiche. “Marc è un falso” hanno postato in tanti sullo stesso social, alludendo ovviamente ai fatti burrascosi di fine Mondiale 2015. Quando, ricordano i tifosi di Valentino, il catalano fece di tutto per fargli perdere il Mondiale.

CARISMA – Nei giorni scorsi Lewis Hamilton, tre volte Mondiale F1,si è rifiutato di stringere la mano al grande rivale Sebastian Vettel a favore di telecamera. “Ci siamo già chiariti” le sue uniche, semplici parole. Lewis non ha voluto prestarsi al teatrino del “volemose bene” che tanto piace ai broadcaster. Hamilton e Vettel non si ameranno mai, e probabilmente  stanno solo pensando alla prossima occasione per sistemare i conti rimasti in sospeso dopo la ruotata di Baku. Normale. Tra fuoriclasse funziona così.

RIVALITA’ – Non serve tornare alla querelle Rossi-Marquez di quasi due anni fa, su cui aveva ragione o meno. Il discorso che ci interessa, oggi, è questo: Marquez è criticato a prescindere, qualunque cosa dica o faccia, oppure i tifosi hanno un pò di ragione nello stigmatizzare il “politically correct” di Marc? Avere rispetto dell’avversario non è solo elegante, ma necessario, perchè  stiamo parlando di ragazzi che si giocano la vita sul filo dei 300 km/h. Rispondere “Valentino è un grande” non è rispetto, è buttare là una frase di circostanza. E la gente queste cose le capisce al volo. La rivalità non è un peccato, anzi è il sale di ogni sport, di ogni sfida umana. Marquez e Rossi non si ameranno mai, è “naturale” che sia così.

A volte il silenzio è la migliore delle risposte. Di sicuro la più onesta.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabu - 3 mesi fa

    bimbominkia fino in fondo, che sia falso mica è una novità. quello che la natura gli ha dato nel polso gliel’ha tolto dal cervello. è e resterà un bamboccio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andreattfan - 3 mesi fa

    Il tifo non c’entra nulla con il dover vendere un prodotto finto buonista al pari della società a cui è diretto. C’è una bella differenza tra sforzarsi di essere da esempio, e cadere nella farsa; perchè lo sfottò e la rivalità ci sono sempre stati, ma quello accaduto nel 2015 non ha precedenti a prescindere dal tifo (in Italia è difficile). Si parla solo pro o contro Rossi trascurando il concetto di credibilità;l’importante è essere politically correct in un mondo che ormai è attrattivo solo per gli sponsor…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. joecotic_642 - 3 mesi fa

    Giornalista o tifoso? MM non è falso, sta solo prendendo per il c..o Rossi. Esattamente come Rossi ha fatto con Gibernau, Biaggi e tutti quelli che erano meno forti e attrezzati di lui. Sfottere gli avversari non è più una prerogativa di Rossi e i suoi tifosi devono farsene una ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy