Fabrizio Pirovano, la camera ardente nei box di Monza

Fabrizio Pirovano, la camera ardente nei box di Monza

Moto, campioni, appassionati, persone che neanche lo conoscevano: una gran folla nei box di Monza per l’ultimo saluto a Fabrizio Pirovano

Commenta per primo!

A dieci chilometri dal circuito ci sono moto in fila ai semafori come nei giorni dei gran premi. Sciamano verso l’autodromo di Monza dove oggi Fabrizio Pirovano, il Re, compirà l’ultimo giro di pista.

La camera ardente è stata aperta in un box. Campioni del Mondo, meccanici, appassionati e anche tanti che magari non l’hanno mai visto correre e vincere passano silenziosi davanti alla bara bianca, con il casco tricolore sopra. Ai lati le moto delle vittorie più belle, le foto, i fiori. Fabrizio Pirovano è mancato all’età di 56 anni, per un male incurabile. E’ stato due volte vicecampione del Mondo e  uno dei Miti dell’epoca d’oro della Superbike, Nel palmares dieci vittorie iridate e cinque titoli di campione italiano.

Alle 15 il box si aprirà, lato pista, e il Piro e i suoi tantissimi amici scenderanno in pista. Come sempre.

Il nostro ricordo Ciao Fabrizio

Video Guardate che corteo di moto!

Una festa bellissima

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy