AMG Mercedes molla MV Agusta

AMG Mercedes molla MV Agusta

Montano forti incertezze sul futuro della gloriosa marca varesina. Adesso i tedeschi hanno Aprilia nel mirino?

Nei mesi scorsi, proprio su Corsedimoto erano state evidenziate alcune “anomalie”nella situazione MV Agusta  (http://www.corsedimoto.com/il-caso/il-caso-amg-mercedes-sta-per-prendersi-tutta-mv-agusta/)

Moto ferme nei piazzali senza i pezzi da poter montare causa debiti esagerati con i fornitori e squadra corse decapitata dei nuovi manager ancor prima di entrare in azione. Con gli addetti del team  Superbike costretti  ad andare a far la spesa col carrello e pagare in contanti.

Il rinforzino finanziario AMG   sarebbe stato ampiamente insufficiente a coprire le magagne di una gestione a dir poco sciagurata. I ricavi sono passati da 80 a 85 milioni, ma contemporaneamente sono aumentati i debiti verso banche, circa 11 milioni di euro, e verso fornitori, 12 milioni  di euro. In tutto questo gli amministratori si sono lautamente retribuiti con 2 milioni di euro (fonte Fiom Cgil). I 4 dirigenti, 14 quadri e 75 impiegati di MVAgusta fabbrica hanno fatto vendere all’azienda 9.000 moto, eppure non basta.

E’ evidente che il dubbio di AMG (entrare prendendo al 100% qualcosa di sanabile o lasciare morire il paziente) è stato sciolto. A meno che l’azienda tedesca non voglia comprare davvero a prezzo di saldo una realtà che lascerebbe morire per poi acquisire a parametro zero, il dietrofront della controllata Mercedes è evidente. I temi sono due:  1) Che ne sarà della stagione racing di MV Agusta e dei suoi incolpevoli dipendenti (squadra corse e produzione)? 2) Quale sarà il prossimo obiettivo di Mercedes AMG in ambito 2 ruote?

Eh sì perché l’azienda tedesca, nella sua guerra contro Volkswagen e BMW fatta di immagine e soprattutto di abbassamento della percentuale delle emissioni, prevede “comunque” una acquisizione motociclistica.

E c’è un’azienda italiana del nord est  con un ramo racing decisamente poco redditizio, vittima di una condotta strategica stile cavallo scosso del Palio, che potrebbe fare all’occorrenza. Anche questo è un bel wurstel rovente da passare velocemente da una mano all’altra. Per non scottarsi troppo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy