Nuovo Motoclub Pasolini, premiati i talenti italiani durante la festa

Le immagini della festa del Nuovo Moto Club Renzo Pasolini e delle premiazioni dei giovani protagonisti a livello regionale, nazionale e non solo. Foto: Marzio Bondi.

Serata dedicata ai giovani talenti italiani presso il ristorante Frontemare di Rimini, che ha ospitato nella serata di domenica 13 gennaio la festa del Nuovo Moto Club Renzo Pasolini, capitanato dal presidente Sergio Rastelli. Nel corso dell’evento sono stati premiati tutti i ragazzi vincitori dei trofei regionali, così come i piloti protagonisti nei campionati indetti dalla FMI, per chiudere con la premiazione da parte di Paolo Simoncelli dei giovani che hanno preso parte al Trofeo Minimoto “Marco Simoncelli”.

Oltre ai protagonisti delle varie premiazioni, sono stati tanti i piloti che hanno voluto essere presenti, a cominciare dal pilota del Motomondiale Marco Bezzecchi e dal campione CIV Moto3 Kevin Zannoni (con TM, moto esposta in bella mostra sul palco durante la serata), determinato a replicarsi ed a fare bene anche nel CEV Moto3, pensando anche a qualche wild card mondiale. Da citare anche il sei volte campione CIV Supersport Massimo Roccoli o il giovanissimo Alessandro Zanca, campione italiano in carica nella categoria OHVALE 190 e pronto per disputare la sua prima stagione nel CIV PreMoto3. Non sono mancati nemmeno i piloti MotoE Alex De Angelis e Matteo Ferrari, così come Tatsuki Suzuki, il ‘giapporiccionese’ da due stagioni in Moto3 con SIC58 Squadra Corse.

Da segnalare anche alcuni ospiti d’eccezione come il Presidente FMI Giovanni Cupioli, Simone Folgori (Responsabile FMI e coordinatore del Campionati Italiani Velocità), l’Assessore allo Sport Gianluca Brasini e Mario Monetti, Economo del Comune di Rimini. Quest’ultimo è stato grande partner del Motoclub nella realizzazione di vari eventi, come ad esempio il Memorial (dalle moto all’abbigliamento, dai filmati alle foto) dedicato agli 80 anni di Renzo Pasolini durante la tappa del Motomondiale a San Marino. Non ha voluto mancare a questo evento neanche Giuseppe Sandroni, Team Manager e costruttore nonché grande collezionista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy