MXGP Lombardia: La presentazione ufficiale “Sarà un grande evento”

Ottobiano si prepara ad ospitare il Mondiale, il 16-17 giugno prossimi. Biglietti superscontati con Corsedimoto

È stata presentata  a Milano, presso la sede di Slash, il GP della Lombardia MXGP.  Sarà l’unidecima  tappa del Mondiale Motocross 2018 e si corre ad  Ottobiano,  in provincia di Pavia, sabato 16 e domenica 17 giugno. Si tratta di un ritorno, dunque, dopo il successo organizzativo dello scorso anno che è valso al circuito pavese il Best Paddock Award, il premio come Miglior Paddock dell’anno assegnato dal promotore globale Youthstream. Per i lettori di Corsedimoto è attiva una speciale promozione che permette di acquistare tutte le tipologie di biglietto con un ulteriore sconto. Qui l’offerta, digitare il codice sconto CORSEOTTO nell’apposita finestra, prima di formalizzare l’acquisto.

CONFERENZA – Alla conferenza stampa moderata da Marco Gualdani erano presenti Stefano Avandero, l’organizzatore locale che con la sua A Sport Group  detiene i diritti del Mondiale Motocross fino al 2021, Luca Gualini, Presidente di Ottobiano Motorsport, e Kiara Fontanesi, 5 volte campionessa mondiale WMX. Sono intervenuti anche Riccardo Ghia, Assessore al Turismo e alle Attività Produttive del Comune di Vigevano, e Ivan Bidorini, Presidente Comitato Regionale Lombardia della FMI.

PROMOTER – “A Ottobiano è tutto pronto – ha dichiarato Stefano Avandero durante la conferenza – L’organizzazione del GP sta procedendo nel migliore dei modi e stiamo lavorando a stretto contatto con Luca Gualini e il suo staff. Lo scorso anno abbiamo fatto grandi cose e il premio Best Paddock Award lo certifica. Ma non vogliamo fermarci. Quest’anno cercheremo di fare ancora meglio. Siamo pronti per un grande weekend all’insegna dell’adrenalina e delle emozioni forti. Un ringraziamento va alla Regione Lombardia, a tutti gli sponsor ai media partner e a tutte le istituzioni, in particolar modo al M.C. MMX Maggiora che mi aiuta e sostiene anche quest’anno. Con loro abbiamo lavorato a stretto contatto con la Federazione Italiana per migliorare e incrementare la sicurezza in pista”. Il proprietario di Maggiora Park ha voluto poi soffermarsi anche sui protagonisti che renderanno speciale la due giorni di gare ad Ottobiano: “Nella MXGP il confronto tra Cairoli, che qui ha vinto entrambe le gare nel 2017, e Herlings è avvincente. Sarà una sfida che il 16 e 17 giugno si ripeterà anche ad Ottobiano.”.

OTTOBIANO – A fare eco alle dichiarazioni di Avandero, Luca Gualini: “Siamo felici di ospitare anche quest’anno il mondiale MXGP e di continuare a collaborare con A Sport Group. L’anno scorso, la buona riuscita dell’evento ci ha ripagato per il duro lavoro fatto, e ci sono tutti i presupposti per crescere ulteriormente, dando il benvenuto a nuovi tifosi e accogliendoli nel miglior modo possibile. Inoltre, l’organizzazione dell’MXGP di Lombardia continua ad avere un positivo impatto sul territorio, come confermato dall’entusiasmo di tante autorità locali. Ciò ci rende orgogliosi perché conferma la validità del nostro approccio, da sempre improntato alla sostenibilità e alla solidarietà”.

KIARA FONTANESI – “Correre in Italia è la cosa più bella del mondo. Il calore dei tifosi si fa sentire e mi spinge al massimo. L’obiettivo per me è vincere il Gran Premio di Lombardia e conquistare punti pesanti per la classifica mondiale, regalando emozioni al pubblico che verrà nei due giorni di gara. Il GP Lombardia mi ha sempre portato bene, nel 2016 avevo vinto a Mantova, e conto di proseguire la tradizione positiva iniziata a Maggiora nel 2013, trionfando in un Gran Premio mitico. Ottobiano è una pista tecnica, difficile, che mi piace molto e sulla quale mi alleno spesso. Mette a dura prova i piloti e credo che la gara sarà dura e ricca di sorprese. Un motivo per cui sarà impossibile mancare. L’organizzazione sta facendo un grandissimo lavoro sia per quanto concerne la preparazione del tracciato di gara che per il paddock e la promozione dell’evento. Faccio i complimenti alla A Sport Group e Ottobiano Motorsport per il lavoro svolto. Da parte mia non vedo l’ora di scendere in pista e dare il massimo e correre il secondo Gran Premio stagionale in Italia dopo la gara di Trento dove sono salita sul podio”. 

Foto: Alberto Vicini/DMTC

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy