MotoGP: si chiudono i test privati per HRC, Ducati, Aprilia e KTM a Jerez

Il circuito andaluso ha ospitato vari giorni di test privati per alcune squadre del Motomondiale, lavorando con i tester ma anche con gli ufficiali Petrucci e Pol Espargaro. Domani ultima giornata con solo KTM in pista.

Si concludono oggi i test privati a Jerez de la Frontera, circuito che ha ospitato alcune squadre ufficiali del Motomondiale e non solo, con il compito di preparare al meglio l’appuntamento del Gran Premio di Spagna previsto per maggio. Repsol Honda, KTM, Ducati ed Aprilia i team presenti in questi giorni sulla pista iberica e che, eccezion fatta per la struttura austriaca, concluderanno oggi i lavori.

Il lunedì ha visto in azione solo Marc Marquez e Dani Pedrosa, mentre da martedì la situazione è cambiata: in sella alla RC213V è salito Stefan Bradl, ma sono entrati in azione anche i tester Ducati, ovvero Michele Pirro per la MotoGP e Michael Rinaldi per la Superbike. Per la rossa di Borgo Panigale abbiamo visto in pista anche un pilota ufficiale, vale a dire Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing), ma nemmeno Aprilia si è risparmiata, affidandosi al tester Matteo Baiocco.

Per finire, KTM ha cominciato con Mika Kallio per la RC16, sostituito solo per la giornata odierna dal pilota ufficiale Pol Espargaro, determinato a ritrovare maggior costanza dopo l’infortunio che non gli ha permesso di realizzare tutti i test prima dell’inizio della stagione. La struttura austriaca però si occupa anche della Moto2 con i tester Julian Simon e Ricky Cardus. Domani ultima giornata di prove private, con solo KTM al lavoro sulle moto di tutt’e tre le categorie del Motomondiale.

Foto: Circuito de Jerez

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy