MotoGP: Più potenza per la Honda di Marquez “Telaio? Ho dubbi…”

Marc non sta fermo un attimo: cross, sci, mountain bike. Ma il pensiero è allo sviluppo del prototipo Honda…

Commenta per primo!

Non c’è tempo di relax per il sei volte campione del mondo Marc Marquez. Appena qualche giorno di vacanza sugli sci per mantenere in forma il fisico e il fenomeno di Cervera è già tornato al lavoro, senza troppe distrazioni, in vista dei prossimi impegni del Motomondiale.

MOTORE – El Cabroncito ha potuto testare il prototipo della moto 2018 solo durante i test di Valencia, lasciando lo sviluppo nelle mani dei piloti satelliti a Jerez, così da preservare ulteriori giorni di prove per il 2018. I primi risultati sono stati soddisfacenti e i tecnici di Tokyo hanno riposto massima attenzione sul nuovo motore. “Il nuovo prototipo è completamente nuovo e, naturalmente, quando tutto è nuovo ci sono piccoli problemi. E’ normale, perché è la prima volta in pista. In ogni caso ha funzionato bene – ha detto Marc Marquez -. Abbiamo avuto alcuni punti interessanti. Dobbiamo capire molte, molte cose perché non c’è solo un nuovo motore, ma anche diverse parti del telaio”.

TELAIO – A Valencia Marquez & Co. hanno disegnato la strada da seguire in vista dei prossimi test in Malesia, al fine di trovare un miglior feeling con l’anteriore della RC213V, vero tallone d’Achille nella stagione 2017 (insieme all’elettronica) e una delle principali cause delle sue 27 cadute. Il nuovo propulsore garantirà più potenza, soprattutto ai bassi regimi, ma servono ulteriori passi avanti per migliorare le prestazioni. “L’anno scorso dicevamo che l’elettronica non c’era, che avevamo bisogno di lavorare. Ora è nei parametri in questo circuito, ma dobbiamo confermarlo a febbraio”. La base della moto è abbastanza definita, serve ulteriore lavoro sul telaio. “Molte nuove parti del telaio sono state testate. Dobbiamo capire quali parti sono migliori, quali peggiori e scegliere. Il motore è buono. Il telaio? Ho dei dubbi”.

ALLENAMENTO CON REDDING E FONTANESI – Gennaio sarà un mese ricco di impegni per Marc e il team Repsol Honda, attesi dalla presentazione della livrea 2018 della RC213V, dal primo test a Sepang, con un occhio sempre puntato sul mercato piloti. In attesa il campione in carica si allena in mountain bike, dirt track e motocross come a La Clua, dove insieme al fratello minore Alex ha incontrato Scott Redding e Kiara Fontanesi. La coppia di fidanzati, residente da tempo in Italia, si è trasferita in Spagna per allenarsi in vista dell’inizio di campionato, magari cercando di imparare qualcosa dal già sei volte iridato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy