MotoGP Motegi: Le immagini dell’incidente tra Crutchlow e Lorenzo

Jorge Lorenzo e Cal Crutchlow, protagonisti di un incidente nelle FP1, forniscono due versioni diverse dell’accaduto. Entrambi i piloti stanno bene.

Per quanto riguarda la prima giornata di prove libere MotoGP al Twin Ring Motegi, tiene banco il botto avvenuto nel corso della prima sessione tra Cal Crutchlow e Jorge Lorenzo, con il pilota LCR Honda che perde il controllo della sua RC213V centrando il collega. Colpisce in ogni caso la differente ricostruzione che hanno fornito i due piloti dell’accaduto, protagonisti di una discussione subito dopo la caduta e di un successivo chiarimento al box Ducati, dove il britannico si è recato per fare le sue scuse al maiorchino (recatosi precedentemente in Clinica Mobile, dove dopo alcuni esame sono state escluse lesioni di qualsiasi tipo).

“In quel momento avevo frenato un po’ di più” racconta Lorenzo, “mi sono guardato indietro e ho visto Cal a circa tre secondi da me. Non ero così rapido, ma stavo comunque mantenendo una buona velocità. Improvvisamente è arrivato e ha completamente perso il controllo della moto. Si trattava delle prime prove libere, non penso valesse il rischio. Abbiamo scambiato opinioni in proposito, in quel momento non si è scusato e ha detto che era colpa mia, ma due ore dopo è venuto da me e mi ha chiesto scusa. Va bene così, sono cose che capitano. Alcuni piloti commettono troppo spesso questi errori ma può succedere, anzi la cosa più importante è che abbia capito l’errore.”

Non è propriamente di questo parere Crutchlow, che nonostante le scuse fornisce una diversa versione: “Non penso arriveremo mai ad un accordo a proposito dell’incidente. Mi spiace molto per lui e la cosa più importante è che entrambi stiamo bene. Certo, sembro il cattivo perché l’ho colpito, ma lui era davvero molto lento: visto che stavo arrivando velocemente, ho dovuto frenare molto o l’avrei centrato… Ma quando ho frenato sull’acqua sono caduto e l’ho colpito. Non siamo d’accordo sui fatti ma sono contento che sia fisicamente a posto. Qualche volta succede, ma è chiaro che non era intenzionale!”

MotoGP Motegi: Andrea Dovizioso, attenti al degrado della gomma

MotoGP Motegi: Aprilia in gran forma, Aleix Espargaro in scia a Ducati e Honda

MotoGP Motegi Le quote degli scommettitori

MotoGP Motegi: Gli orari delle dirette TV

MotoGP: I piloti non dicono (quasi) mai la verità

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy