MotoGP: L’omaggio del Circuito de Jerez-Ángel Nieto al pilota scomparso

Tanti eventi in memoria di Ángel Nieto, uno dei quali il cambio di nome del tracciato per omaggiare il campione spagnolo delle due ruote.

Si sono svolti nella giornata odierna una serie di eventi istituzionali in omaggio al 12+1 volte campione del mondo delle due ruote Ángel Nieto, scomparso l’estate scorsa. Uno dei momento più importanti è stato sicuramente il cambio di nome del tracciato, che a partire da oggi si chiamerà Circuito de Jerez-Ángel Nieto.

All’entrata della pista andalusa però è stato anche mostrato ai presenti un busto del compianto ex pilota spagnolo, realizzato dallo scultore Agustín Estudillo. Gli eventi hanno avuto luogo alla presenza del sindaco Mamen Sánchez, accompagnata dai figli dell’ex pilota Gelete, Pablo e Hugo e dal nipote Fonsi, oltre ad altre autorità locali ed il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta.

Subito dopo la conferenza stampa di rito delle 17.00 saranno consegnati i “Premios del Motor Ciudad de Jerez” a Valentino Rossi, Carmelo Ezpeleta ed al defunto Paco Pacheco, quest’ultimo un cittadino aldaluso che ha contribuito con iniziative importanti nel mondo delle due ruote. Altri riconoscimenti verranno assegnati alla famiglia Nieto ed a Renault per l’appoggio al Circuito de Jerez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy