MotoGP Dani Pedrosa in missione a Tokyo

A pochi giorni dal GP Dani Pedrosa ne ha approfittato per realizzare un giro turistico nella capitale giapponese, alla ricerca di un suo piccolo fan.

Ormai prossimo al Gran Premio del Giappone, che prenderà il via venerdì come le prime sessioni di prove libere, Dani Pedrosa è stato il protagonista di un momento curioso: dopo aver ricevuto una bella lettera di supporto da un giovane tifoso di nome Kohji, il pilota del Repsol Honda Team ha girato per la capitale alla ricerca del piccolo supporter, di cui aveva solo una foto, con l’obiettivo di ringraziarlo personalmente.

Da sempre appassionato di cultura giapponese, come dimostrano il disegno di un samurai sul retro del casco ed il kanji ad esso collegato, Pedrosa non si è fatto mancare un giro nei posti simbolo della città di Tokyo. La prima fermata si è verificata presso il tempio shintoista di Konnō Hachiman-gū, situato nel quartiere di Shibuya e dedicato al dio della guerra Hachiman, per poi dirigersi verso Minato-Ku, dove il pilota, assieme al compagno di squadra Marc Marquez ed al futuro pilota MotoGP Takaaki Nakagami, è stato protagonista di un evento assieme ai fan organizzato da Honda al suo quartier generale.

Tra il pubblico, Pedrosa ha poi riconosciuto il suo emozionato tifoso e ad evento concluso l’ha finalmente incontrato. Non è finita qui, perché Kohji ha ricevuto dal “Samurai” i pass per il Gran Premio del Giappone come ringraziamento per il suo supporto, portando poi il piccolo fan in giro per la città per mostrargli i suoi posti preferiti, come ad esempio lo spettacolare incrocio di Shibuya.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy