MotoGP Austin: Marquez-Rossi, lite continua “Ho imparato a buttare fuori i piloti da te”

In Safety Commission sono volati gli stracci fra i due nemici. E la Federazione Motociclistica Internazionale è stata tenuta fuori dalla porta…

Marquez-Rossi, le reciproche accuse tengono banco più dell’imminente terzo round della MotoGP. Paolo Ianieri, inviato de La Gazzetta dello Sport, riferisce che in Safety Commission venerdi pomeriggio sono volate nuove accuse fra i due litiganti. “Abbiamo imparato da te”, pare che sia stata la miccia accesa da Marc Marquez. Pronta la replica di Valentino Rossi “Ma cosa vuoi paragonare me a te? Io ne ho buttati fuori quattro in 20 anni, tu cinque in una gara”. (here this story in Enghlish)

FIM ASSENTE  – La stessa fonte rivela che in Safety Commission erano presenti in qualità di dirigenti: Carmelo Ezpeleta (CEO del promoter Dorna), il figlio Carlos e Loris Capirossi. Pare invece che non ci fosse Mike Webb, che avrebbe dovuto rappresentare la FIM (Federazione Internazionale Motociclistica) ma, in quanto direttore di gara, non può partecipare a queste riunioni. In base a quale requisito non è dato sapere: nelle corse (di moto e auto) è di norma proprio il direttore di gara a tenere banco nei briefing coi piloti che riguardano la sicurezza. La cosa da rimarcare è come, aldilà delle dichiarazioni di facciata del Presidente Vito Ippolito, la FIM sia del tutto assente dai giochi MotoGP. Pensa a tutto la premiata ditta Ezpeleta & Figlio…

MAIL AI PILOTI – Paolo Ianieri riferisce anche i piloti sono stati avvertiti da Dorna che riceveranno una mail nella quale potranno esprimere la loro opinione circa le sanzioni da comminare in determinate circostanze. Come se ai giocatori di calcio venisse chiesto come valutare un fallo. Ormai la MotoGP è la fiera del grottesco.

Here this story in English

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy