Motocross Nazioni: In qualifica Tony Cairoli batte Ken Roczen, forza Italia!

Negli Usa si assegna stasera il Mondiale a squadre: in qualifica Tony batte l’asso tedesco e l’iridato Jeffrey Herlings. Diretta web su Corsedimoto

La 72° edizione del Motocross delle Nazioni assegna stasera il titolo iridato a squadre. Qui le immagini della qualifica. Sarà un’edizione destinata a passare alla storia, con tantissime stelle in pista e un confronto Usa-Resto del Mondo che minaccia di risolversi all’ultima curva. Nelle gare di qualifiche stratosferico Antonio Cairoli che nella MXGP ha messo in riga il tedesco Ken Roczen, stella del Supercross, e il fresco l’iridato Jeffrey Herlings. Al termine delle tre gare di qualifica l’Olanda ha totalizzato il punteggio più basso (4 punti) davanti a Italia e Francia.  Nel team Italia oltre a Cairoli correranno Alessandro Lupino (Open) e Michele Cervellin (MX2).

GARA MXGP – Tony Cairoli, recuperato l’infortunio che lo aveva costretto a saltare l’ultima gara del Mondiale a Imola, è partito a razzo prendendo in contropiede assi come Roczen (Germania) ed Herlings (Olanda), comunque autore di una fantastica rimonta dopo una breve sosta ai box. Un problema tecnico ha fermato l’attesissimo campione Usa National, Eli Tomac. “Sono davvero felice di essere qui con l’Italia, è una buona motivazione per me” ha commentato Tony Cairoli.  “Penso che abbiamo una buona squadra, ovviamente vogliamo vincere, ma il nostro obiettivo è finire sul podio, questo è l’obiettivo più realistico. E ‘stata una buona gara di qualifiche e spero che domani potremo fare una bellissima figura”.

ARRIVO GARA MXGP: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 24: 57.036; 2. Ken Roczen (GER, Honda), +0: 21.286; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0: 36.455; 4. Gautier Paulin (FRA, Husqvarna), +0: 38,939; 5. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +0: 54.353; 6. Jose Butron (ESP, KTM), +1: 05.652; 7. Filip Bengtsson (SWE, Yamaha), +1: 08.403; 8. Valentin Guillod (SUI, KTM), +1: 45.321; 9. Kirk Gibbs (AUS, KTM), +1: 46.994; 10. Roland Edelbacher (AUT, KTM), +1: 50.371.

MX2 e OPEN – L’Italia può contare anche su un Michele Cervellin in ottima forma, finito quarto nella gara MX2 vinta dal francese Dylan Ferrandis davanti all’australiano Hunter Lawrence. Terzo posto per il tedesco Herny Jacobi. Il nostri Cervellin è riuscito a precedere il fresco campione iridato MX2 (Mondiale under 23), il fenomenale 17enne spagnolo Jorge Prado.  Nella Open ottimo sesto posto per Alessandro Lupino nella gara vinta dall’olandese Glenn Coldenhoff davanti alla stella Usa Justin Barcia. Terzo il belga Jeremy van Horebeek.

DIRETTA WEB – Il Motocross delle Nazioni si può seguire in diretta web su Corsedimoto, a partire dalle 19:00 (ora italiana) di domenica 7 ottobre. Qui tutti gli orari delle dirette. Per collegarsi basta usare i bottoni qui sotto e accedere al videopass ufficiale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy