Motocross: Antonio Cairoli vince davanti al suo pubblico

Il nove volte Mondiale sbanca anche la seconda tappa di Noto (Siracusa). Cresce Romain Febvre

Commenta per primo!

A Noto (SR) il nove volte Campione del Mondo ha continuato la sua marcia di avvicinamento verso il primo Gran Premio dell’anno che si correrà il 4 marzo sul tracciato argentino di Neuquen.

NOTO – Sul terreno duro ed insidioso della collina che sorge di fronte alla cittadina siciliana, Cairoli ha siglato il miglior crono nelle prove libere del mattino, risultando poi secondo nelle cronometrate. Al via della MX1 Tony è scattato perfettamente, lanciando la sua KTM 450 SX-F fuori dal cancello di partenza davanti a tutti. Dopo 12 giri al comando e dopo aver fatto segnare il giro veloce della manche, ostacolato da un doppiato, ha perso la prima posizione, chiudendo pochi passaggi più tardi, secondo alle spalle dell’ex iridato Romain Febrve, ufficiale Yamaha.

SUPERCAMPIONE – Nella gara della Supercampione il pilota del Team KTM Red Bull Factory Racing è partito in terza posizione, recuperando la prima a suon di giri veloci, prendendo un buon margine sugli inseguitori e controllando la corsa fino al traguardo. Il siciliano guida sempre entrambe le classifiche, ora con 40 punti di vantaggio in quella della MX1 e 60 in quella della Supercampione. Dopo le prime due gare si rientra in continente per la finale degli Internazionali d’italia MX SDV series, sulla pista sabbiosa di Mantova, domenica 18 febbraio.

HA DETTO TONY – “Siamo molto contenti, è stato un grande evento, davanti ad un grandissimo pubblico. E’ andata bene così, era una pista molto impegnativa e segnata, sulla quale era facile commettere degli errori. Per questo siamo stati un po’ più attenti in gara uno, poi Febvre ha approfittato di un doppiato per passare, restando in testa fino alla fine. In gara due sono partito bene, ancora con i primi e poi sono riuscito ad andare via tenendo un buon ritmo fino al traguardo. Siamo soddisfatti di come sta andando questo inizio di stagione; oggi era importante evitare problemi e lo abbiamo fatto, portando a casa un buon risultato. Settimana prossima saremo a Mantova per l’ultima degli Internazionali e poi si vola in Argentina per la prima del Mondiale.”

ARRIVO SUPERCAMPIONE – 1.  Cairoli (Ita-KTM) in 28’39’’063, 2. Febvre (Fra-Yamaha) 41’’681, 3. Lupino (Ita- Kawasaki) 1’37’’6172. CLASSIFICA: 1. Cairoli (KTM) punti 240;  2. Febvre (Yamaha) 180; 3. Leok (Husqvarna) 105 pt.

ARRIVO MX1 – 1. Febvre (Fra-Yamaha) in 28’23’’455, 2. Cairoli (KTM) + 3’’212, 3. Van Horebeek (Bel-Yamaha) + 45’’837. CLASSIFICA: 1. Cairoli (KTM) punti 220;  2. Febvre (Fra-Yamaha) 180; 3. Van Horebeek (Yamaha) 160.

ARRIVO MX2: 1. Renaux (Yamaha) in 29’21’’649, 2. Cervellin (Honda) + 4’’967, 3. Bernardini (TM) + 8’’378. CLASSIFICA:  1. Renaux (Yamaha) punti 165 pt; 2. Cervellin (Honda) 160; 3. Lawrence (Honda) 120.

PROSSIMA GARA: 18 febbraio Mantova

FOTO: TC222 Media

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy