Mosquito’s Way Grand Tour: l’allegra brigata è ripartita da Verona

La banda degli amanti delle zingarate coi ciclomotori vintage si è rimessa in moto. Com’è andata l’apertura al MBE di Verona?

Partenza elettrizzante per la quarta stagione della Mosquito’s Way, la parata di ciclomotori vintage 50 cc, a Verona in occasione del decennale del Motor Bike Expo.

ZINGARATE – Sotto un sole primaverile  nella pista Drifting all’interno della fiera MBE la Motozingarata riservata a ciclomotori a pedali, ideata dal Rocker Piero Pelù e promossa dal Direttore Artistico di Virgin Radio, DJ Ringo e dal giornalista Giovanni Di Pillo, ha aperto ufficialmente il Grand Tour 2018 di parate ed esibizioni che caratterizzano questa spensierata carovana di amanti del rock e delle due ruote. Chiuse le iscrizioni ai primi 50 iscritti intervenuti da tutta Italia, oltre ad alcuni graditissimi e ospiti come i piloti Gianmaria Gabbiani, Gianluca Nannelli e il popolarissimo inviato di Striscia la Notizia Jimmy Ghione, più di sessanta i Mosquitari al via con il Dress Code “Anarchia Carnevalesca” in sella ai loro ciclomotori a pedali costruiti prima del 1990. Alice nel Paese delle Meraviglie, Regine di Cuori, in onore al Rocker Piero (?), Fatine Pelose, Crociati, Orsacchiotti, Mary Poppins, Pirati, Carcerati, Clown e il gruppo dei Toscani camuffati da un enorme “dito medio”, che ha vinto il Trofeo “Rider Best Look”. La categoria Lady con il mezzo più cool, è stata vinta da Liliana Oliosi con il suo “Ciaohopper” un Ciao customizzato Chopper.

ROCCO – Starter d’eccezione l’appassionato motociclista Rocco Siffredi che non ha potuto partecipare per una spalla ancora infortunata. Per la prima volata i protagonisti hanno commentato tutta la gara dal vivo mentre correvano, grazie ad un perfetto sistema di microfoni inseriti dentro ai caschi di Ghione, Di Pillo, Pelù e DJ Ringo che collegati direttamente all’impianto fonico, hanno fatto una divertentissima cronaca LIVE dal sellino. Dopo tre batterie per ciascuna categoria la manifestazione si è conclusa con la parata finale, fondamentale per assegnare i bellissimi premi designati dalla giuria segreta che ha stilato le classifiche di Verona.

PREMIAZIONI – Allo stand Ma-Fra la premiazione animata come sempre da Piero Pelù che ha consegnato i trofei e premi nelle varie categorie. Il King Of Mosquito’s di Verona è stato assegnato al direttore Artistico di Virgin Radio DJ Ringo per la passione e l’entusiasmo mostrato in questa prima gara, oltre all’energia e al bellissimo spettacolo offerto alla cena finale con una memorabile Festa Rock insieme al chitarrista Giuseppe Scarpato e la sua DJ set nella sede del celebre preparatore di Special MR Martini.
Un grazie particolare ai Patron del Motor Bike Expo Francesco Agnoletto e Paola Somma, all’Ente Fiera d Verona, oltre i numerosi Partner che credono in questo evento.

CALENDARIO – Quasi definito il calendario delle prossime tappe, in stand by per i numerosi impegni dei tre protagonisti. Confermata una new entry: i Mosquitari saranno ammessi per la prima volta a “The Reunion” il famoso raduno dedicato alle Special e Classiche che si terrà il 19 e 20 Maggio nel leggendario Autodromo di Monza.
A metà Luglio si affronterà l’altitudine e di godrà delle bellezze della montagna con la “Mosquitata Dolomitica” in Val di Fiemme. A Settembre in via di definizione il programma della ormai tradizionale ed immancabile tappa del toscana nello splendido tracciato del Autodromo del Mugello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy