Miguel Oliveira e la sua KTM RC16 inaugurano un tunnel in Austria

Miguel Oliveira, neo pilota Red Bull KTM Tech 3, ha percorso un nuovo tunnel di otto chilometri in sella alla sua RC16. Ecco com’è andata.

Miguel Oliveira ha vissuto un momento speciale in questi giorni in Austria: il vice-campione Moto2 in carica ha avuto l’occasione di inaugurare il tunnel Gleinalm, lungo ben otto chilometri e che collega in maniera più rapida Graz a Spielberg, città in cui si trova il Red Bull Ring. Come l’ha inaugurato? Nel miglior modo possibile per un pilota: in sella alla sua KTM RC16, con la quale disputerà nel 2019 la sua prima annata in MotoGP (qui il video dell’evento).

Il neo alfiere Red Bull KTM Tech 3 è stato infatti il protagonista dell’ultima esperienza dello sponsor Red Bull e della squadra austriaca, per mostrare anche al di fuori delle piste il comportamento del prototipo KTM. Il nuovo rookie MotoGP Oliveira e la sua RC16 quindi sono stati i prescelti per aprire così ‘la strada più breve per il Gran Premio d’Austria’, questo nuovo tunnel situato nella regione della Stiria che permetterà ai tifosi di raggiungere il tracciato in minor tempo.

“La tappa a Spielberg è un appuntamento importante, visto che si tratta della tappa di casa per la mia squadra” ha dichiarato il portoghese. “Si può dire che è una specie di ‘gara di casa’ anche per me, non avendone una mia. L’ambiente è incredibile, è un bel posto in cui competere.” “Correre in un tunnel è stata un’esperienza differente” ha aggiunto. “Guidare una moto in questo luogo è incredibile. Il suono del motore nel tunnel è pazzesco, anche se non vai così veloce ti provoca una scarica di adrenalina.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy