Inaugurato a Rimini il busto in omaggio al pilota Renzo Pasolini

Rimini non dimentica il suo pilota Renzo Pasolini: a 45 anni dal tragico incidente, ecco realizzato un busto per ricordarlo.

Questa mattina in zona Colonnella a Rimini è stato scoperto il busto alla perenne memoria di Renzo Pasolini, scomparso nel maggio 1973 sul tracciato di Monza. Sono passati 45 anni da quel tragico momento, 80 anni dalla nascita del leggendario pilota riminese, ed il Nuovo Moto Club Renzo Pasolini, in collaborazione con la città di Rimini, hanno voluto omaggiare così la figura di questo sportivo con un busto collocato proprio nei luoghi che lo videro nascere e crescere: si tratta infatti di un’area situata a pochi metri dalla zona in cui il padre del pilota, Massimo, e poi il fratello Paolo, hanno installato l’officina Pasolini, un riferimento per i motociclisti della zona.

AU1B2894

L’opera è stata realizzata dallo scultore Massimo Fraternali nei laboratori della BBTEK di San Marino. Presenti alla cerimonia la commossa sorella del pilota, Laura, che assieme ai dirigenti del Motoclub ha alzato il velo sul busto del ‘Paso’. Non sono mancati anche il direttore del Misano World Circuit Andrea Albani, vari esponenti dell’amministrazione comunale e molti addetti ai lavori. In bella mostra anche la mitica Benelli 500 a quattro cilindri di colore verde col numero 2, con cui Pasolini vinse tanto nel campionato italiano, ed in seguito utilizzata dal campione Mike Hailwood. Appartenente al collezionista Giuseppe Sandroni, è stata messa in moto tra gli applausi a cerimonia conclusa.

Foto: Marzio Bondi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy