FOTOGALLERY Iannone e Rins provano la nuova Suzuki GSX-R 1000

Prima di scendere in pista con la GSX-RR MotoGP, Andrea Iannone e Alex Rins a Phillip Island hanno provato la nuova Suzuki GSX-R 1000.

I test ufficiali a Phillip Island sono ormai alle porte, ma prima Andrea Iannone ed Alex Rins hanno avuto l’occasione di realizzare alcuni giri in sella alla nuova Suzuki GSX-R 1000R, presentata ufficialmente questa settimana. Nonostante il tempo non ottimale, i due piloti Suzuki, dopo l’evento svolto davanti ai media, hanno potuto così girare in anteprima sul tracciato australiano in sella alle due nuove moto, notando alcune somiglianze con la GSX-RR che torneranno a guidare a partire da mercoledì, data in cui scatterà la seconda sessione di test MotoGP.

La GSX-R1000R mi ha davvero impressionato“, ha dichiarato Andrea Iannone. “Il motore è potente, ma è facile da controllare, sicuro anche per piloti non esperti ma allo stesso tempo aggressivo al punto giusto per i più esperti. Ancora una volta Suzuki ha dimostrato di essere molto competente nel realizzare moto semplici da guidare, con reazioni dolci ed una buona agilità. La parte che colpisce di più è la velocità in curva, che mi ha ricordato la GSX-RR MotoGP. Mi è piaciuto anche il cambio, molto dolce e che permette una guida confortevole“.

La gestione della GSX-R1000R è impressionante“, ha aggiunto Alex Rins. “Facile da guidare, hai una grande confidenza sul davanti e permette a chiunque di spingere o semplicemente di divertirsi. La potenza del motore è fantastica, ma allo stesso tempo molto maneggevole. In generale le reazioni della moto sono prevedibili ed efficaci: sembra di essere in sella ad una moto da competizione, molto stabile in frenata. La velocità in curva è eccellente e la potenza in uscita è impressionante, ti permette di goderti il piacere di guidarla“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy