CIV Superbike: Presentato il team DMR Racing

Il team DMR Racing ha svelato i programmi per la stagione 2018. La squadra schiererà ben quattro piloti nel CIV Superbike.

Si è svolta presso il Relais Monaco di Ponzano Veneto in provincia di Treviso l’attesa presentazione della stagione 2018 del team DMR Racing. La squadra corse diretta da Valter Durigon sarà impegnata nel Campionato Italiano Velocità con ben 4 piloti, tutti schierati nella Superbike e tutti in sella alle BMW. Un vero e proprio record per la compagine trevigiana.

Andando in ordine di numero di gara, ritroviamo il 20 di Francesco Ciacci. L’esperto pilota di Trebisacce torna nelle file del team DMR, con cui aveva già corso per qualche stagione. La sua esperienza sarà fondamentale per mettere in pista la consueta grinta ed affrontare, con le sie indiscusse capacità, il foltissimo gruppo di altrettanto validi piloti che compongono la start list nazionale.

In gara col numero 47 ci sarà Axel Bassani. Il diciannovenne pilota di Feltre, reduce da esperienze europee e mondiali, sarà per la prima volta in sella alla 1000cc e farà il suo esordio assoluto nella categoria Superbike.

La BMW numero 70 sarà affidata a Luca Vitali. Quest’anno il pilota romagnolo godrà di una doppia vetrina, dato che sarà impegnato sia nell’Elf CIV, sia nell’Europeo Superstock 1000 in sella a un’Aprilia. Questo rappresenta senz’altro un altro record ed anche una grandissima sfida per Luca.

Alex Bernardi sarà invece in pista col numero 81. Il giovane rider romagnolo è chiamato ad ampliare la sua personale esperienza dopo aver corso nell’Europeo Superstock 1000.

Una grande sfida ed un grande impegno per il team DMR Racing, che naturalmente ha ampliato in maniera consistente lo staff tecnico e i mezzi in vista del primo doppio appuntamento del CIV, in programma dal 6 all’8 aprile a Misano.

Queste le parole del team manager Valter Durigon: “Ci prepariamo ad una stagione decisamente impegnativa, anche perché la gestione di 4 piloti sarà un bel banco di prova per tutta la nostra struttura. Avremo a disposizione due box e ogni pilota potrà contare su uno staff tecnico dedicato. Abbiamo apportato gli aggiornamenti necessari alle nostre moto ed i test sono stati molto importanti per confermarne la validità, a detta dei dati tecnici e dei piloti stessi. Approfitto per ringraziare tutte le aziende che ci sostengono in questa stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy