BSB: Claudio Corti in evidenza nella STK1000 è il “Rookie” di Cadwell Park

Seconda esperienza nel campionato britannico Superstock 1000 per Claudio Corti e viene insignito del riconoscimento di miglior rookie del weekend di Cadwell Park.

Nel contesto del BSB British Superbike il (ricco) programma di contorno offre, weekend dopo weekend, gare emozionanti nei cosiddetti campionati di supporto a cominciare dal Pirelli National Superstock 1000 Championship. Nella STK1000 d’oltremanica, da due round a questa parte, si sta mettendo in mostra il nostro Claudio Corti, ingaggiato dal team GR MotoSport (Stauff Quick Connect Academy) per salire in sella ad una Kawasaki Ninja ZX-10RR.

Archiviato l’esordio di Thruxton con il quindicesimo posto in gara, “Shorts” a Cadwell Park ha stupito tutti per la rapidità di adattamento al circuito del Lincolnshire, scalando posizioni su posizioni nel corso del weekend di gara.

Qualificatosi con il dodicesimo tempo, in gara ha concluso ottavo: un piazzamento non di poco conto considerato il poco tempo a disposizione per scoprire i segreti di Cadwell Park, oltre che l’alto livello della serie che ha visto uscire vincitore dalla gara Lee Jackson, tuttora detentore del giro record di Cadwell per quanto concerne il BSB.

Le prestazioni del nostro portabandiera non sono passate inosservate tanto che James Whitham, pilota dai trascorsi mondiali oggi telecronista del BSB per conto di Eurosport UK, ha insignito il pilota comasco del riconoscimento di miglior “Rookie” di tutto il fine settimana e di tutte le categorie in gara: dal BSB alla Motostar (Moto3), passando per il British Supersport, Superstock 600, Junior Supersport e, chiaramente, Superstock 1000.

Un premio, il R&G Rookies’ Trophy istituito quest’anno, ampiamente meritato per Claudio Corti, il quale punterà a migliorarsi ulteriormente nei prossimi eventi del calendario difendendo al meglio il tricolore nel circus del BSB..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy