ASBK: Oli Bayliss vince a Phillip Island nell’Australian Supersport 300!

Aspettando di scender in pista per Gara 1, Troy Bayliss può festeggiare: suo figlio Oli si è imposto in Gara 1 dell’Australian Supersport 300 vincendo una volata-a-5.

A Phillip Island è davvero il “Bayliss Week-end“. Tra poche ore, alle 16:40 locali (le 6:40 italiane), Troy Bayliss tornerà ufficialmente alle corse scattando dalla prima fila in Gara 1 dell’ASBK Australian Superbike, ma nel frattempo è già arrivata la prima soddisfazione. Suo figlio Oliver si è assicurato la vittoria di Gara 1 dell’Australian Supersport 300, vincendo una sensazionale volata con i primi 5 classificati racchiusi in soli 611 millesimi.

Oli, alla sua seconda stagione completa nella serie con una Kawasaki Ninja 300 del Cube Racing (squadra che ha stretto una collaborazione tecnico-sportiva proprio con Troy Bayliss), ha così festeggiato la prima vittoria assoluta nell’Australian Supersport 300, campionato che ha visto al via di Gara 1 ben 39 giovani talenti del motociclismo australiano.

Nel luglio 2017 Oli Bayliss, sul tracciato di Hidden Valley, si era imposto per la prima volta nella graduatoria “Up To 300”, concludendo la sua stagione d’esordio in una serie di connotazione e validità nazionale in costante ascesa.

I ruoli si sono un po’ invertiti, adesso è mio figlio che consiglia me“, ci aveva confidato ieri Troy Bayliss. Insomma, con Oli lo si può dire: figli d’arte crescono, corrono e, adesso, vincono…

Il debutto di Oli Bayliss nell’Australian Supersport 300 2017

La prima vittoria di classe di Oli Bayliss a Hidden Valley 2017

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy