Agnellotreffen: 2000 motociclisti al raduno più pazzo dell’anno

Il 26-28 gennaio la 5° edizione del ritrovo dell’alta Val Varaita, nel cuneese Ecco come partecipare

L’Agnellotreffen torna dal 26 al 28 gennaio 2018 a Pontechianale in alta Valle Varaita (CN) ai piedi del colle dell’Agnello per un week-end di convivialità e passione per le due ruote.

METTITI ALLA PROVA  – Il motoraduno invernale più alto d’Italia festeggia la sua quinta edizione con numerose novità e la soddisfazione di aver raggiunto traguardi importanti. Tra questi, una costante crescita dei partecipanti provenienti da tutta Italia ma anche da varie nazioni d’Europa come Francia, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Belgio e Germania. Nel 2017 le presenze sono state oltre 1500 e a gennaio le previsioni sono di superare quota 2000. Un fenomeno che gli organizzatori di Moto Raid Experience, recentemente premiati dall’Azienda Turistica Locale del Cuneese per l’alto impatto dell’iniziativa sui flussi turistici, spiegano così: “Agnellotreffen racchiude in sé tanti elementi in un mix unico: ha un format classico ma allo stesso originale, perché lo abbiamo arricchito ogni anno di più con attività collaterali; soddisfa il desiderio di sfida ma conserva il suo spirito conviviale e friendly. Chi ama i motoraduni invernali per mettersi alla prova in condizioni estreme trova pane per i propri denti, mentre chi preferisce avvicinarsi a queste esperienze in maniera un po’ più soft può farlo grazie ad alcuni “comfort” che la località dove si svolge consente di avere”.

CUORI CALDI – Appuntamento fisso ormai per i motociclisti intrepidi e amanti dell’inverno, l’Agnellotreffen promette di riscaldare gli animi e non solo. Un vero e proprio food village accanto al bivacco, cuore del motoraduno, proporrà specialità locali e intrattenimento dal venerdì alla domenica, dando ai partecipanti un’occasione ancor più ghiotta per conoscere il territorio e la sua ampia proposta gastronomica e fare il pieno di energie. Per chi vuole mettere alla prova il proprio manico ci sarà l’Anlas Moped Winter Challenge, una goliardica  sfida con ciclomotori a pedali su circuito innevato.
Da non perdere sabato sera la classica “moto fiaccolata” che da Chianale, il punto più alto raggiungibile in inverno a 1.800 mt slm, giungerà nuovamente nella piazza di Pontechianale.

PASSAPORTO – Ma ciò che rende davvero unico l’Agnellotreffen sono gli impavidi motoradunisti che con tanto entusiasmo e tanta goliardia animano il bivacco in quei giorni. Nonostante le temperature, l’accoglienza sarà tutt’altro che fredda e saranno proprio loro a ricevere in anteprima il Passaporto della “Repubblica degli Escartons”, un insieme di territori delle Alte Alpi nato nel 1343 e che corrisponde oggi ai Comuni di Casteldelfino, di Pontechianale e di Bellino. L’iniziativa, in collaborazione con l’ATL Cuneese, oltre a consolidare la sinergia sul territorio e il rilancio turistico dell’area, darà vantaggi concreti ai possessori del “passaporto”.  Un chiaro gesto che sancisce il ruolo sempre più importante dell’Agnellotreffen, da molti considerato il più bel motoraduno invernale d’Italia, nella valorizzazione del territorio. Proprio per questo, gli organizzatori di Moto Raid Experience quest’anno hanno voluto fare un passo in più e doneranno una parte del ricavato dalle iscrizioni al Comune di Casteldelfino, colpito da devastanti incendi lo scorso autunno.

ISCRIZIONI – Sul sito www.agnellotreffen.com è possibile registrarsi per l’evento. La quota di partecipazione comprende: la spilla celebrativa dell’anno, la toppa da cucire, gli adesivi, l’accesso all’area campeggio e ai suoi servizi, la partecipazione alla moto-parata e alla premiazione della domenica; chi si iscrive entro il 31 dicembre riceverà anche un gadget personalizzato Agnellotreffen.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy